Viaggio a Marrakech, consigli utili

Viaggio a Marrakech, tutti i miei consigli utili!

Finalmente sono pronta a condividere la mia esperienza con te!
Se mi segui su Instagram saprai benissimo che nel mese di Giugno ho fatto un viaggio a Marrakech e giuro, ho ricevuto un sacco di richieste di informazioni a riguardo, per cui ECCOMI QUA!
Cercherò di essere, come sempre, il più lineare e schematica possibile, altrimenti mi perdo e probabilmente verrebbe un minestrone! Ti inserirò anche tutti i prezzi, per darti un’idea di budget necessario per affrontare questo viaggio.

Ti anticipo che io sono stata SOLO a Marrakech, non ho fatto escursioni nel deserto/notti nel deserto/visitato altre città del Marocco, questo perché non avevo a disposizione molti giorni di ferie, ma volevo comunque visitare questa città.

Adesso ti parlerò solo del mio viaggio a Marrakech, cercando di darti dei consigli utili per poterlo affrontare anche tu al meglio. Se vuoi sapere il mio itinerario dettagliato ti anticipo che presto troverai un nuovo articolo dedicato!

Quando sono andata/quando andare a Marrakech?

viaggio a marrakech tramonto
Credit: Miltiadis Fragkidis

In realtà, se vuoi fare solo Marrakech, secondo me potresti scegliere un qualunque periodo dell’anno!
Io sono stata a fine Giugno, questo perché volevo staccare per qualche giorno dal lavoro in quel periodo ma volevo evitare il periodo Ramadan (generalmente inizio Giugno).
Inizialmente ero “spaventata” dal caldo che avrei potuto trovare (40° in effetti non sono pochi) ma, sinceramente, devo dire che sì, faceva molto caldo, però nelle ore più calde mi rifugiavo nel Riad per poi uscire nel tardo pomeriggio 🙂
La sera, invece, nonostante fosse Giugno, un cardigan/giubbetto leggero era indispensabile!

Voli per Marrakech?

viaggio a marrakech voli
Credit: Sebastian Leon Prado

Ho prenotato con poco anticipo i voli, credo circa un mese prima della partenza, ed ho volato con Easyjet.
Ci sono diverse compagnie che arrivano a Marrakech ma ho scelto Easyjet. Vivo abbastanza vicina all’aeroporto di Milano Malpensa e mi ci sono sempre trovata bene.

Il volo dura circa 3 ore, che passano velocemente, sopratutto se come me prenderete il primo volo del mattino!

Sono partita il Venerdì e tornata il Lunedì, in più, in entrambi i voli, ho aggiunto l’opzione “speedy boarding“, per poter portare con me 2 bagagli a mano e non la valigia. In totale, in due, abbiamo speso € 378,78. Sicuramente durante altri periodi dell’anno, magari con un po’ più di anticipo, riuscirai a stare intorno ai € 100,00 a testa 🙂

ATTENZIONE A MARRAKECH
Dall’Italia i controlli sono abbastanza veloci, non sarà così, invece, a Marrakech e ve ne accorgerete già quando atterrerete.
Una volta atterrati, oltre a dover consegnare il solito “foglietto” con i vari dati che compilerete a bordo dell’aereo, dovrete far ricontrollare ogni bagaglio che avete (noi come al solito abbiamo perso un un po’ di tempo ad aprire gli obiettivi della reflex e a tirar fuori tutto ciò che di tecnologico avevamo con noi). VIETATI ASSOLUTAMENTE I DRONI.
Il vero “problema” è al ritorno.
Ci siamo presentati in aeroporto 2 ore prima (solitamente ne consigliano 3 ma avendo lo speedy boarding abbiamo “rischiato”). Non appena arrivati in aeroporto, esattamente dove ci sono le porte scorrevoli, fermi tutti in coda per i primi controlli, sia ai bagagli che ai documenti (fortunatamente c’era ancora poca gente, o forse eravamo noi in ritardo!).
Subito dopo, nonostante non avessimo nessun bagaglio da stiva e nonostante avessimo già stampato i biglietti e fatto il check-in online (sì ragazzi consigliano di stamparli, altrimenti ve li stamperanno loro, immagino) abbiamo comunque dovuto metterci in coda perché devono controllare e firmare i biglietti (fortunatamente con lo speedy boarding ci abbiamo messo pochissimo).
E adesso? 
Non ricordo esattamente cosa ci fosse prima e cosa dopo, ma in ogni caso avrete ancora 2 controlli:
– controlli metal detector classici
– controllo passaporti INTERMINABILE!
Prima di raggiungere il controllo passaporti dovete ricompilare il “foglietto” (come quello dell’andata) e mettervi in coda. In maniera “random” controllano alcuni prima ancora di arrivare al controllo passaporti e poi, tanta pazienza!

Dall’aeroporto come raggiungo il centro di Marrakech/il Riad?

viaggio a marrakech trasporti
Credit: Nicolai Plenk

Ipotizzo che tu abbia scelto un Riad, nella zona della Medina, quindi ti interesserà raggiungere la piazza di Jemaa El-Fna (sembra confuso ma fidati che è molto semplice).
Per raggiungere la Medina ci sono principalmente 3 soluzioni:
Pullman, leggendo sui vari forum sembra essere sconsigliato da tutti ma, ovviamente, molto economico (non mi sono informata ma intorno all’euro)
Taxi potrebbe sembrare la scelta migliore (il prezzo si aggira tra i 10/15 €)
Autista del Riad (io ho speso € 18,00 + € 2,00 di mancia)
Abbiamo scelto l’autista perchè il taxi, una volta avvicinatosi il più possibile alla tua zona, non ti accompagnerà all’interno delle mura ma ti lascerà nella pizza principale e tu, ovviamente, perderai molte ore prima di trovare la vietta del tuo Riad.
L’autista, invece, lo chiederai direttamente al Riad che sceglierai. Loro si assicureranno di farti trovare una persona in aeroporto che ti accompagnerà alla piazza come farebbe un tassista qualunque MA, all’arrivo, troverai una seconda persona che ti accompagnerà a piedi al Riad, alla quale dovrai lasciare una mancia di € 2,00.
Trovo che questo, in assoluto, sia il metodo più comodo!

Dove dormire a marrakech?

No, su questo non te ne parlerò qui, perchè ho scritto un articolo a parte, per cui se vuoi avere delle dritte su “dove dormire a Marrakech” e delle idee di prezzi clicca QUI 🙂

Serve il visto? Serve l’assicurazione sanitaria?

No non dovrai fare il visto e sì, l’assicurazione sanitaria quando si esce dall’UE è sempre bene farla.
Personalmente utilizzo sempre o “Viaggi sicuri” o “Columbus“, in questo caso ho optato per “Viaggi sicuri” semplicemente perchè costava meno (intorno ai € 30,00 in due)!

Come muoversi a Marrakech? e se mi perdo? e i taxi?

viaggio a marrakech guida su marrakech
Credit: Daniel Van Der Kolk

I modi per muoversi, per noi turisti, sono principalmente 2: il taxi e le proprie gambe.

  • PIEDI
    Considera che sicuramente Google Maps non ti aiuterà all’interno della Medina, ci sono molte viuzze, e se già non funziona sempre bene a Venezia prova ad immaginare lì!
    Io ho utilizzato molto le mappe offline per muovermi e sì, mi sono persa diverse volte. Quando ti perdi cerca sempre di ricordare da dove sei partito, mal che vada tornerai al punto di partenza!
    NB: quando ti perderai, perché sicuramente accadrà, non farti vedere in difficoltà, non ascoltare i locali, ignorali. È brutto da dire ma alcuni cercano di “truffarti” dandoti informazioni a pagamento anche senza che tu glielo chieda. 
  • TAXI
    Per raggiungere certi posti il taxi è fondamentale ma attenzione, anche in questo caso i tassisti cercano sempre di “truffare” noi turisti. Il tassametro ovviamente non c’è e anche se ci dovesse essere non lo utilizzerebbero.
    La cosa migliore è chiedere nel proprio riad/hotel quanti Dirham chiedere per quella corsa.
    I taxi li troverete ovunque, basterà mettersi sul ciglio della strada e si fermeranno sicuramente. Ho notato che se a parlare è la donna, non so per quale motivo, ma difficilmente non accetteranno la proposta (almeno nel nostro caso è andata così).
    Nel riad c’era stato detto che per raggiungere le Jardin Majorelle avremmo dovuto pagare 50 Dirham massimo (circa € 5,00). Alcuni tassisti ci hanno chiesto addirittura 100 Dirham ma altri hanno accettato i nostri 50 Dirham.
    Tenendo in considerazione questo prezzo e vista la breve distanza per raggiungere luoghi più vicini abbiamo poi stabilito noi dei prezzi che potessero essere “equi“. In sintesi armati di pazienza e non farti fregare.

E se ti dovessi perdere? Prendi un taxi e per 20/30 Dirham ti porterà sicuramente alla Medina! A me non è successo ma sicuramente avrei fatto così.

Come mangiare a Marrakech?

viaggio a marrakech cibo
Credit: Miltiadis Fragkidis

Un colpo al cuore. Amo assaggiare tutto, odio gli italiani all’estero che “la pizza è buona solo in Italia”, “Il caffè qui fa schifo”, “Ma questo non sarà mica un vero ristorante italiano”. Ecco questi sono il genere di italiano che odio.
Tornando a noi, purtroppo sono intollerante al lattosio e non posso mangiare peperoni altrimenti sto malissimo. Ecco la loro è una cucina ricca di sapori, molto speziata e, ahimè, dove non c’era uno c’era l’altro. Andare in un ristorante e poter scegliere solo un piatto (sia che fosse o meno di mio gradimento) non è stato il massimo. Non ho potuto provare i chioschi nè nulla (cosa che ho fatto senza problemi in Malesia).
Il mio ragazzo ha mangiato tutto senza problemi ed ha apprezzato molto. Sicuramente dovrai mangiare:

  • il cous cous con manzo, con agnello, con pollo, con verdure.
  • il tajine, che non è altro che carne in umido cotta molto lentamente e che prende il nome dalla pentola in cui viene preparato. Ci sono mille varianti, le più comuni sono con pollo, con agnello o con polpette. Potrai trovare anche varianti vegetariane o con il pesce.

Ci sono anche molti altri piatti e dei dolci buonissimi che ho avuto il piacere di mangiare io stessa durante le colazioni al riad. Ovviamente il tè marocchino sarà la vostra ombra (lo bevono molto zuccherato, quindi se non amate il dolce chiedetelo senza!).

Cosa fare a Marrakech? ITINERARIO

Come ti dicevo presto ci sarà un nuovo articolo dedicato al viaggio a Marrakech, per cui stay tuned 🙂

Ti lascio con delle piccole AVVERTENZE finali (magari alcune te le ho già accennate):

viaggio a marrakech consigli di viaggio
Credit: Pommelienm Da Silva Cosme

  • NON FIDARTI DEGLI UOMINI CHE TI DANNO CONSIGLI
    Ho conosciuto persone simpaticissime ma evita quelli che ti danno consigli senza che tu glieli chieda. “questa strada è chiusa” “la piazza è di là” e via dicendo. IGNORALI perchè nella migliore delle ipotesi ti porterà nel negozio di famiglia/dell’amico dove dovrai sicuramente dare una mancia e lui e comprare qualcosa perchè ti sarai sicuramente perso e non saprai come uscirne.
  • NON AVVENTURARTI NELLA MEDINA DI NOTTE
    Questo è un punto molto importante, la Medina di notte è stupenda ma ovviamente fai particolare attenzione. Il nostro Riad era in una zona molto comoda e facile da raggiungere, difatti non mi sono MAI sentita in pericolo.
  • CERCA DI AVERE SEMPRE DEI CONTANTI CON TE
    Ovunque accetteranno sempre e solo contanti. Anche nei ristoranti, a meno che non siano posti “di lusso” (anche in questi sotto una certa cifra non accettano carte) dovrai pagare in contanti. Gli ATM sono tanti e all’entrata della Medina ne troverai di diversi. In aeroporto, invece, nel mio caso funzionava solo la carta di credito.
    Non hai idea di quante cose avrei voluto comprare ma non sapendo il prezzo (non sono mai esposti) e non avendo voglia di perdere troppo tempo a contrattare sono rimaste lì!
  • ABBIGLIAMENTO
    Cerca di portare rispetto, evita pantaloncini cortissimi e top grossi quanto un capezzolo; avrai sicuramente a disposizione gli altri 360 giorni per farti guardare ed ammirare da tutto il mondo.
    Non ti succederà nulla, probabilmente in alcuni luoghi non portai entrare e ti ustionerai moltissimo, ma ci vuole un minimo di buon senso a volte.
  • NON AVERE ASPETTATIVE TROPPO ALTE
    Cerca di immergiti e goderti tutto ciò che ti circonda ma abbassa un pochino le tue aspettative, Instagram non è la vita reale.
  • SCEGLITI UN MOMENTO PER I SOUVENIR
    Quando inizierai ad entrare in alcuni negozietti non ne uscirai facilmente, per cui sappi che ci vorrà del tempo da dedicare solo a quello. Farlo in momenti diversi potrebbe portarti via più tempo del previsto.
    Ricordo di aver chiesto il 39 di un paio di ciabatte nere, non c’erano e non mi mollava, me ne continuava a tirare fuori di diverse. Sono uscita dopo 30 minuti senza sapere il prezzo e a mani vuote!
  • CAMBIA I SOLDI PRIMA DI ENTRARE IN AEROPORTO
    Sembra assurdo ma non li accettano neanche al duty-free, quindi se vuoi tenerteli per ricordo o perché sai che ci tornerai bene, ma sappi che non potrai spenderli in aeroporto (se non in cibo). Io li ho cambiati all’inizio della Medina visto il cambio favorevole (a differenza dell’aeroporto).

Prenota un viaggio a Marrakech e non pensarci più; buona vacanza!

Gaia

Gaia Azzolini

Curiosa, solare e chiaccherona. Qui troverai tutto sulla mia vita e sulle mie passioni. Amo condividere. Solo così posso conoscere nuove persone che hanno le mie stesse passioni.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.