Scarpe Lidl cosa c’è dietro al loro successo

scarpe lidl simplymegaia analizziamo la strategia

Scarpe Lidl: cosa c’è dietro al loro successo? Perchè sono tutti impazziti per una scarpa da € 12,99?

Andate letteralmente a ruba, non solo le scarpe Lidl ma tutto il merchandising (calze e shirt comprese!). Andate “sold-out” in men che non si dica e, facendo una rapida ricerca, si trovano su eBay a più di € 3000!

Ma cosa c’è dietro? Marketing o cattivo gusto?

Lidl non è nuova a operazioni di Marketing volte ad estendere il proprio brand; basti pensare allo #storymezzino, il tramezzino dal gusto “followmenale”.
No non è una battuta da Cucciolone, è tutto vero, ed è estremamente geniale!
Ti lascio il video di Lidl Italia del “primo tramezzino nato dalle stories Instagram“.

Tornando alle scarpe Lidl, il 90% delle persone è impazzita Lunedì, ma ti posso assicurare che era già tutto preannunciato da Luglio.
Proprio in quel periodo Lidl aveva messo in vendita la propria “linea” (quindi le scarpe, e gli altri accessori che abbiamo visto in questi giorni) a prezzi decisamente bassi (se non ricordo male si parlava delle “scarpe a soli € 12,00”) e in edizione limitata in alcuni punti vendita Europei (ad esempio nel Regno Unito).

Mai sentito parlare del “principio della scarsità”?

Se non sai di cosa sto parlando ti consiglio il libro di Robert CialdiniLe armi della persuasione“.
Lui è un professore di Marketing all’Arizona State University, da sempre appassionato ed esperto di psicologia sociale e interpersonale. Si è poi specializzato nel capire i meccanismi della persuasione e ne ha stabilite 6.

Una delle 6 armi della persuasione, identificate da Robert Cialdini, è proprio il principio della scarsità.
Più un bene è scarso, più le persone ne sono attratte.

Mai sentito parlare delle liste di attesa per comprare la famosissima Birkin di Hermès?
Davvero credi che non possano semplicemente produrne di più?!

Ricordi in quarantena i Nutella biscuit introvabili? Scaffali vuoti, tutti li cercavano.
Si trovavano solo pochi pezzi in pochi punti vendita.
Davvero secondo te la Ferrero non era in grado di fornirli da subito tutti?!

Pochi pezzi, in pochi punti vendita, vanno subito a ruba e diventano magicamente l’oggetto del desiderio di tutti. I social impazziscono, la voce si sparge, le persone “impazzite” stanno al gioco del “marketing dell’esclusività”.

Una strategia di Marketing probabilmente progettata a tavolino, dove i Social hanno giocato un ruolo fondamentale!

Andiamo, è da Luglio che sui social si parla solo di queste scarpe Lidl, del merchandising Lidl, del prezzo bassissimo; i social sono letteralmente esplosi!

Non giudicherò il gusto, perchè parliamoci chiaro da qualche anno sono “tornate in voga” le “ugly dad shoes” (le scarpe grosse, quelle di papà, quelle brutte, esempio Nike con le scarpe con le stringhe che ricordano quelle che vendevano al mercato a € 30,00) e tutto grazie anche all’ondata Trap (ma questo è un altro discorso).

Meme e GIF ironiche su ogni social hanno reso possibile la viralità. Tutti sapevano delle scarpe Lidl, tutti sapevano che all’estero erano state rivendute a prezzi folli, tutti ne giudicavano il gusto eppure sono andate sold-out SUBITO!

Alcuni invece lo hanno giudicato di loro gusto, alcuni volevano avere un “pezzo” del loro “Brand” preferito.

MA ATTENZIONE! LA VERA SPINTA L’HA DATA L’AZIENDA STESSA.

Poco dopo essere arrivata in Italia la notizia del Merchandising Lidl “europeo” Lidl Italia comunica il proprio dispiacere nell’annunciare che questo merchandising non sarebbe MAI stato venduto in Italia

«al momento […] non è in previsione di vendita in Italia».

Il prezzo.

Oltre al principio della scarsità e ai social, ha chiaramente giocato un ruolo fondamentale anche il prezzo.
Molti sono rimasti senza lavoro, altri sono in cassa integrazione, altri sono in smart working; le persone non spendono più in abbigliamento quanto spendevano lo scorso anno.

Ora la moda, oltre a costare poco, si trova anche al supermercato.
(chiaramente il termine “moda” è ironico e non hanno neanche voluto pensare a concetti etici/sostenibili)

Lidl ci tiene a far sapere a tutti che anche in Italia la limited edition di “Lidl Fan Collection” è stata un successone.
Praticamente tutto venduto, in un mattino, da nord a sud.

Molti hanno “investito” in queste “brutte scarpe”, le hanno rivendute a ipotizziamo € 50,00 (4 volte il loro costo, guadagnandoci così 3 volte tanto).

Riesci ad immaginare tra qualche anno quanto potranno valere?

Non fermarti all’aspetto, ragiona su “quello che c’è dietro”.

Limited edition, reselling, out of stock: parole magiche.

Ti lascio il video riassuntivo della “scienza della persuasione” di Rober Cialdini nel caso in cui tu voglia una rapida infarinatura!

A presto, #marketingperbionde

Gaia

Ancora nessun commento

Commenta

La tua email non sarà pubblicata.

RICEVI TIPS, SUGGERIMENTI, CONSIGLI E CONTENUTI ESCLUSIVI ISCRIVENDOTI GRATUITAMENTE ALLA MIA NEWSLETTER. CLICCA QUI PER ISCRIVERTI.

© Copyright 2017-2020 Simply Me Gaia